3 cose imbarazzanti che si fanno quando si va a letto

Ognuno fa nella propria camera da letto ciò che crede, e questo è insindacabile. Tuttavia ci sono alcune cose alquanto imbarazzanti che spesso ognuno di noi fa nel proprio letto, e che mettono a repentaglio anche vere e proprie relazioni lunghe tanti anni. Ma di quali atti davvero improponibili stiamo parlando? Ecco qui di seguito giusto alcuni. Anche voi fate queste cose a letto?

1. Si dorme con lenzuola sporche

Buona regola vorrebbe che le lenzuola vengano cambiate praticamente ogni settimana. Il problema è che spesso ciò non succede, un po’ per pigrizia, un po’ per mancanza di tempo. Ebbene, il nostro consiglio per evitare situazioni imbarazzanti o peggio, dormire con lenzuola a volte sporche di sudore o ingiallite è perlomeno quello di cambiarle due volte al mese, in modo tale da non compiere tutta questa fatica. E ciò vale soprattutto se si dorme con lenzuola appena comprate e acquistate presso specialisti in lenzuola su misura online. Provare per credere.

2. Si dorme vestiti o nudi

Esistono due scuole di pensiero: c’è chi ama dormire nudo, in particolar modo durante le afose notti d’estate e chi invece addirittura lo fa vestito con tanto di giacca e scarpe al seguito. Ebbene, se il primo caso non è così sbagliato ed è giudicabile solo se si condivide il letto con qualcuno, il secondo è davvero un errore madornale. Dormire vestiti significa correre il rischio di macchiare le lenzuola e quindi di dover compiere la noiosa azione di cambiarle. Meglio, a questo punto, dormire nudi, sempre però se si dorme da soli!

3. Si stalkerizza chi ci piace


Ormai il letto non è più solo luogo di dormita ma anche di navigazione sui principali social network. Non di rado, infatti, accade che prima di andare a dormire si sceglie di leggere quella notifica su Facebook o di visitare il profilo Instagram dell’amico che ci piace. Insomma, si naviga a più non posso anche quando ci si trova a letto e ciò vale sia per chi soffre di insonnia e non riesce a prendere sonno che per chi spesso è troppo stanco anche per spegnere il telefonino.