3 cibi assolutamente da dimenticare se si vuole dimagrire

Volete dimagrire in fretta partendo da una corretta alimentazione? Allora sappiate che dovrete fare diversi sacrifici per ottenere dei risultati più rapidi e tangibili.

Di fatti, esistono degli alimenti e pietanze rigorosamente da non mangiare o meglio, dimenticare, durante il periodo di dieta, per vivere meglio e soprattutto per riuscire a dimagrire.

Ma di quali cibi stiamo parlando? In questa guida vi diremo quelli più comuni e quindi da cancellare almeno per il momento dal vostro regime alimentare.

1. Insaccati

Nonostante siano davvero buonissimi, gli insaccati sono alimenti ad alto contenuto di grasso, e quindi assolutamente da dimenticare in una dieta. Sia che si tratti di salami, mortadelle, prosciutto cotto o crudo, evitarli sarebbe sempre meglio, in modo tale da togliere un attivo componente grasso nella propria dieta.

2. Dolci

I dolci, in generale, non vanno molto d’accordo con le diete, per via della loro componente molto zuccherata. Ovviamente, sono assolutamente banditi ancor di più dolci composti da burro, creme, panna, formaggi spalmabili e così via. Se proprio volete, meglio prediligere dolci con olio, acquistato da negozi di vendita olio extravergine di oliva.

3. Bibite gassate e alcolici

Per quanto concerne il bere, anche le bibite gassate non possono essere assolutamente consumate durante una dieta. Questo perché, anche in questo caso, detengono una componente di zucchero troppo alta. Lasciate perdere anche le bibite gassate cosiddette “light”: molto spesso, al posto dello zucchero, vengono aggiunti dolcificanti ugualmente dannosi e poco utili per una dieta.

Inoltre, evitate anche di consumare gli alcolici: sia che si tratti di vino o birra, l’alcool ha dalla sua il fatto di gonfiare l’addome e quindi ritardare ancora di più il dimagrimento, Meglio bere acqua, meglio se non gasata.

4. No a troppo pane

Il pane è un carboidrato e può far ingrassare, soprattutto se consumato troppe volte al giorno o la sera. Se proprio non potete rinunciarvi, vi consigliamo di sostituirlo con una versione integrale, più sana, ricca di fibre e nutriente.